CPIA 4 TORINO

Piano Triennale di prevenzione della corruzione (PTPC)

Obiettivi:

L’attuazione del PTPC risponde all’obiettivo di rafforzare i principi di legalità, di correttezza e di trasparenza nella gestione delle attività svolte.

Il piano nel definire gli adempimenti e le relative modalità di svolgimento atte ad assicurare alle istituzioni scolastiche l’applicazione puntuale delle vigenti disposizioni normative in materia di contrasto alla corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione

ha la finalità di:

  • ridurre le opportunità che si manifestino casi di corruzione;

  • aumentare la capacità delle istituzioni scolastiche stesse di far emergere eventuali casi di corruzione;

  • creare un contesto sfavorevole alla corruzione

Il Piano Triennale di prevenzione della corruzione (PTPC), secondo il disposto dell’articolo 1 della Legge 6 novembre 2012, n. 190, costituisce la modalità principale attraverso la quale leAmministrazioni Pubbliche definiscono e comunicano all’Autorità Nazionale Anticorruzione “lavalutazione del diverso livello di esposizione degli uffici a rischio di corruzione e indicano gli interventi organizzativi volti a prevenire il medesimo rischio “ (articolo 1, comma 5).

Il P.T.P.C rappresenta, quindi, lo strumento attraverso il quale l’amministrazione descrive il “processo” finalizzato ad implementare una strategia di prevenzione del fenomeno corruttivo ovvero all’individuazione e all’attivazione di azioni, ponderate e coerenti tra loro capaci di ridurre significativamente il rischio di comportamenti corrotti. Esso, quindi, è frutto di un processo di analisi del fenomeno stesso e di successiva identificazione, attuazione e monitoraggio di un sistema di prevenzione della corruzione.

Il P.T.P.C. non è un documento di studio o di indagine, ma uno strumento per l’individuazione di misure concrete, da realizzare con certezza e da vigilare quanto ad effettiva applicazione e quanto ad efficacia preventiva della corruzione.

Per l'adeguamento ai nuovi obblighi di pubblicazione secondo le:
Linee guida approvate dall'ANAC con deliberazione n.1310 del 28 dicembre 2016 e schema di Linee guida ANAC poste in consultazione il 20 dicembre 2016, recanti indicazioni sull'attuazione dell'art. 14 del d.lgs. 33/2013 come modificato dall'art. 13 del d.lgs. 97/2016 (Obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e i titolari di incarichi dirigenziali).

Principio generale di trasparenza

La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.
La presente sezione "Amministrazione trasparente" è stata adeguata a quanto previsto dal Decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 come modificato con D.lgs. n.97 del 25/05/2016 che ha riordinato e semplificato la normativa in materia di obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni da parte delle amministrazioni pubbliche ai sensi dell'art. 1 c. 35 della legge n. 190/2012 "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione".
I dati pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente in materia di riutilizzo dell'informazione nel settore pubblico ( D.lgs. 18 maggio 2015, n.102, pubblicato in G. U. - Serie Generale - n. 158 del 10 luglio 2015, recante attuazione della direttiva 2013/37/UE che modifica la direttiva 2003/98/CE), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati e, ove applicabile, nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.


Trasparenza nelle istituzioni scolastiche

Applicazione alle istituzioni scolastiche delle disposizioni di cui alla legge 6 novembre 2012, n. 190 e al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 - Il 13 aprile 2016, con delibera n. 430, l'Autorità Nazionale Anticorruzione ha adottato le "Linee guida sull'applicazione alle istituzioni scolastiche delle disposizioni di cui alla legge 6 novembre 2012, n. 190 e al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33", poste in consultazione pubblica dal 22 febbraio all'8 marzo 2016. Con le menzionate Linee guida vengono fornite indicazioni volte a orientare le istituzioni scolastiche nell'applicazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza, tenuto conto delle caratteristiche organizzative e dimensionali del settore dell'istruzione scolastica e delle singole istituzioni, della specificità e peculiarità delle funzioni, nonché della disciplina di settore che caratterizza queste amministrazioni. In particolare, viene affrontato il tema dell'individuazione delle figure a cui affidare gli incarichi di Responsabile della prevenzione della corruzione e di Responsabile della trasparenza per le istituzioni scolastiche

 

PTPC PIEMONTE.pdf

 

Delibera n. 430 del 13 aprile 2016

Determinazione

Linee guida sull’applicazione alle istituzioni scolastiche delle disposizioni di cui alla legge 6 novembre 2012, n. 190
e al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33

Approvato dal Consiglio nella seduta del 13 aprile 2016

Il Presidente
Raffaele Cantone

Depositato presso la segreteria del Consiglio in data 21 aprile 2016

Delibera430_2016.pdf

Allegato 1 – Elenco esemplificativo di processi a maggior rischio corruttivo riguardanti le istituzioni scolastiche – formato pdf (100 Kb)  :  Allegato 1sito.pdf

Allegato 2 – Elenco degli obblighi di pubblicazione applicabili alle istituzioni scolastiche - formato excel (122 Kb):  Allegato 2_Elenco obblighi_scuole_.xls

LINEE GUIDA ANAC:

Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli  obblighi di  pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel  d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016

 Delibera n. 1310 - formato pdf  (478 kb) DELIBERA ANAC 1310.pdf 

Allegato 1) - Elenco degli obblighi di pubblicazione - formato    pdf (370 kb) Del.1310.2016.All.pdf

Relazione AIR - formato pdf (532 Kb)  DELIBERA 1310 Relazione AIR LG 97.pdf

 

 


Pagine Correlate

     Nessuna pagina

Categorie

     Nessuna categoria

Informativa breve e dati personali

Informativa breve sulla navigazione del sito e sul trattamento dei dati personali

 

CPIA 4 TORINO Informativa breve navigatori_Sito_Internet.pdf

 

Informativa sul trattamento dei dati personali.pdf

 

le informazioni sono reperibili nella sezione "COOKIE & PRIVACY" di questo sito

Visualizza l'annuncio nel sito